Gole del Todra

Le Gole del Todra sono un meraviglioso canyon di 160 metri, situato nelle montagne dell’Atlas, in Marocco. 

  • Gole del Todra

Le Gole del Todra sono un meraviglioso canyon di 160 metri, situato nelle montagne dell’Atlas, in Marocco. 

Sono uno dei siti naturali più belli e di conseguenza più visitati del Marocco. Insieme alle gole del Todra, solitamente, si visitano anche le Gole del Dades. Trovandosi a poca distanza l’una dall’altra, si possono raggiungere entrambe durante la stessa escursione.

  • Gole del Todra

Come raggiungere le Gole del Todra

Il punto di riferimento per arrivare alle Gole del Todra  è il villaggio di Tinghir. Potete raggiungerlo come meglio preferite. Se non volete noleggiare un’auto, potete affidarvi alle compagnie CTMSUPRATOURS, o ai taxi collettivi (se partite da Marrakech o limitrofi, è previsto un cambio a Ouarzazate).

Una volta raggiunto il villaggio, per arrivare alle gole bisogna proseguire per la Gorge Toudra R703 o prendere un altro taxi (piccolo) che vi porterà direttamente sul posto, al prezzo di più o meno 8o dirham.

Sia che siate in macchina o a piedi, l’accesso alle gole del Todra è semplicissimo, si arriva direttamente dalla strada principale che passa in mezzo alle rocce. Non è quindi previsto nessun abbigliamento specifico.

Per arrivare alle Gole del Dades, invece, bisogna passare per Boumalne Dades, che si trova a circa un’ora da Tinghir, e proseguire verso M’semrir.  Se non avete la macchina, potete tranquillamente affidarvi a un taxi, contrattando il prezzo per un’andata e ritorno. Le Gole del Dades consistono in una strada di tornanti molto stretta, quindi, anche nel caso abbiate la macchina, se non ve la sentite di raggiungerle da soli, vi consiglio di affidarvi a un taxi.

Dove dormire alle Gole del Todra

Nei pressi delle gole vi sono molti posti dove alloggiare a prezzi davvero economici. Vi consiglio di prenotare in uno degli alberghi in prossimità, così da potervi godere appieno il paesaggio e la tranquillità del posto.

Le notti sono bellissime e silenziose. Se capitate nel periodo giusto- primavera/estate-  potreste ascoltare il gracidare di centinaia di rospi sparsi lungo il fiume. Per tutta la vallata sentirete questo concerto incantatore venire da ogni parte, nel buio della notte. 

  • Gole del Todra

Oltre alle Gole del Todra e del Dades potete approfittare di questa escursione per svolgere diverse attività. In particolare, questa meta è rinomata tra gli scalatori, la facilità d’accesso e l’altezza delle pareti del canyon offrono scalate emozionanti. Se il clima lo permette, ci si può anche bagnare nel Todra. Oppure, potete semplicemente camminare lungo il fiume, fare un giro tra le coltivazioni o una passeggiata nella Kasbah.

Non lontano da Tinghir, ci sono altri luoghi interessanti da visitare, come la Moschea Ikelane, il Palmeto, la città di Ouarzazate e il villaggio Kelaa M’gouna, dove ogni anno, nel mese di maggio, si festeggia la festa delle rose; canti e balli tradizionali accompagnano la distillazione dei fiori così come la vendita di prodotti a base di rosa.  

  • In questa zona fa più freddo rispetto alle altre parti del Marocco, portatevi felpa e giacca, specialmente per la sera. 
  • L’escursione ad entrambi i canyon può richiedere anche solo un giorno, ma vi consiglio di prevedere due  o più giornate di soggiorno in modo da godervi a dovere il paesaggio, il ritmo calmo del villaggio ed eventuali visite nei dintorni.
  • A meno che non siate scalatori, non è previsto alcun abbigliamento tecnico per visitare le gole.

  • Gole del Todra
  • Gole del Todra

Conclusione

Se avete occasione di inserire questa meta nel vostro viaggio, non ve ne pentirete assolutamente. L’escursione è davvero semplice, non avete bisogno di equipaggiamento tecnico né di prestanza fisica :-). In più, le montagne dell’Atlas sono tra le zone più belle del Marocco, non potete perdervele!

Anna

Viaggio in Marocco
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Commenta questo post

comments